Riparte la scuola: numeri, problemi e sindaci ipocriti

Advertising

Oggi primo giorno di scuola in Calabria per 285mila 435 studenti, ripartiti nei vari istituti di ogni ordine e grado, compresa la scuola dell’infanzia. Il dato é stato fornito dall’Ufficio scolastico regionale.
La provincia che registra il maggior numero di studenti é quella di Cosenza, dove si presenteranno ai portoni delle scuole 98.909 ragazzi.

Seguono le province di Reggio Calabria (81.979), Catanzaro (51.576), Crotone (28.569) e Vibo Valentia (24.402).
I nuovi iscritti al primo anno delle varie scuole di ogni ordine e grado sono, complessivamente, 55.341.
Infine, il dato relativo agli studenti stranieri che frequentano le scuole calabresi, che sono 13.163.

Si riprende dopo l’ennesima estate di polemiche per le vicende degli insegnanti del sud trasferiti al nord, che ha alimentato il solito vespaio. E si riprende con i soliti problemi di edilizia scolastica, sempre più gravi e irrisolti. Oggi tutti i sindaci (facce di bronzo per eccellenza) diffondono i loro ipocriti messaggi augurali, domani saranno già sulla graticola perchè tutti sanno che, in realtà, a questi politicanti, degli studenti e dei loro genitori non gliene frega niente. Per loro sono soltanto voti…