Roccisano, impara l’italiano: non solo raccomandata ma pure ignorante

Advertising

Possiamo capire la foga di dover annunciare al popolo che loro, i Campioni della deriva della sinistra calabrese, hanno “risolto” i problemi degli insegnanti di sostegno (e anche qui ci sarebbe molto da dire e lo diremo…).

Possiamo capire che il loro grado di popolarità e gradimento è prossimo allo zero tanto sono inutili, corrotti e piegati a 360 gradi al volere di gente come Palla Palla e Madame Fifì ma, vivaddio, un po’ di decenza nell’uso della lingua italiana sarebbe consigliabile.

Lei, Federica Roccisano, detta “Federica poco minni frica”, storica cameriera del boss De Gaetano e servetta di Madame Fifì, oggi è assessore di una Regione e si espone a queste figure barbine. Certo, nessuno si meraviglierà più di tanto, visto il soggetto, ma almeno consentiteci di trattarla per quella che è. Non ha ancora imparato che quando scrive non ce n’è per nessuno, non ci ha capito nulla? Colpa sua o delle insegnanti che l’hanno svezzata? 

Non solo raccomandata ma pure ignorante.

Su Giudiceandrea, per il momento, stendiamo un velo pietoso. Ma presto lo apriremo!