Roccisano&Report, attivato il servizio di trasporto per 26 studenti su 30

Advertising

E’ stato attivato quasi per tutti i trenta studenti disabili della provincia di Catanzaro il servizio di trasporto scolastico, finito al centro di polemiche per il ritardo nell’avvio e sul quale è stato anche presentato un esposto alla Procura della Repubblica di Catanzaro.

Stamani, i mezzi di alcune associazioni onlus hanno accompagnato i ragazzi a scuola. Entro lunedì dovrebbe essere attivato l’accompagnamento per quattro ragazzi rimasti ad oggi senza servizio.

Il caso era stato sollevato da alcune testate locali e ripreso dalla trasmissione Rai “Report”.

L’assessore regionale Federica Roccisano, cui spetta la competenza sul servizio dopo la legge Delrio, aveva assicurato che entro oggi il servizio sarebbe stato attivo.

Stessa assicurazione era giunta, già in precedenza, da Franco Bruno, presidente della Provincia, Ente al quale la Regione ha destinato i fondi per il servizio.

Bisognerà invece attendere ancora, invece, affinché Morena, iscritta al liceo scientifico del capoluogo e affetta da una grave malattia, possa contare sulla assistenza specialistica in classe. La madre anche oggi è rimasta in aula per consentire alla ragazza di seguire le lezioni.

(Ansa)