Rogliano, i giovani ancora attendono lo stadio annunciato nel 2008

Advertising

“I giovani Roglianesi ancora aspettano di correre dietro ad un pallone!!”…

Vogliamo iniziare questo articolo ricordando questa celebre frase (leggermente modificata da noi) enunciata all’incirca 8 anni fa, dall’attuale vicesindaco Fernando Sicilia, quando sulle colonne della Voce del Savuto, dichiarava che in pochissimo tempo il campo sportivo di Rogliano veniva inaugurato

(link articolo)

Lo stesso diceva il suo “padre politico”, il grande trasformista, Ferdinando Aiello, secondo il quale lo stadio comunale di Rogliano sarebbe diventato agibile “subito” nel 2008…

(link articolo)

Ma da quel 2008 ne è passata di acqua sotto i ponti!!..

Eppure… i giovani roglianesi (alcuni di loro, ormai, hanno appeso le scarpe al chiodo) ancora aspettano di correre dietro ad un pallone!!…

Un progetto faraonico da 2,2 milioni di euro, portati successivamente a circa 1,2 milioni spesi per lo più per espropri e movimento terra.

Un’intera valle scavata a seguito di un errore nella progettazione (orientamento del campo errato) che insieme a promesse mai rispettate e rinnovate da tutti gli attuali rappresentanti locali, regionali e nazionali del PD, cavilli burocratici, ed esaurimento dei fondi ne ha ritardato i lavori che ancora, ai giorni nostri, non si sono completati del tutto.

Il progetto è stato ridimensionato ma mancano ancora di esser completati gli spogliatoi, la strada di accesso alle tribune con i relativi parcheggi e l’impianto di illuminazione (i ragazzi mica possono allenarsi di mattina!!).

rogliano1Noi, nel dicembre del 2014, abbiamo chiesto un Consiglio Comunale straordinario aperto alla cittadinanza per far partecipe la cittadinanza dello stato dei lavori del campo sportivo.

Li ci fu la gara a chi dava la data più veloce per il completamento dei lavori.

C’è chi diceva di completare i lavori a Febbraio del 2015, chi nell’estate, chi incoraggiava i ragazzi di Rogliano che per la prossima stagione, quella del 2015/2016 i ragazzi potevano giocare nel campo di Rogliano.
Ed invece nemmeno quelle promesse vennero rispettate!!…

Lo stesso copione si è ripetuto quest’anno, quando l’ex sindaco Gallo ed il suo “fido” vice Altomare (ora sindaco), insieme a Fernando Sicilia ed al futuro consigliere “ripescato” con delega allo Sport Vizza (paradossalmente anche giocatore nella Nuova Rogliano 2016, il che è tutto dire…) promettevano alla nuova Società, la Nuova Rogliano 2016, ed a tutti i Roglianesi, che nella stagione 2016/2017 il Rogliano poteva tornare a giocare in casa.

Ed invece, mentre i dirigenti della nuova società (DA APPREZZARE) si impegnavano, principalmente con fondi propri e con sponsor, a rimettere in sesto, per quanto possibile, società, campo e varie…. IL PD ROGLIANESE LI TRADI’ !!..

Il 6 Novembre, è cominciato il campionato (con i primi 3 punti per il Rogliano) di Terza Categoria, ed il Rogliano, sarà l’unica squadra del campionato ad affrontare tutte le gare…”IN TRASFERTA” perché le gare in case verranno giocate a Piane Crati con conseguenti maggiori spese da affrontare da parte della società e dei giocatori che vanno apprezzati per il lavoro e la determinazione che ci mettono, nonostante vengano ILLUSI, al momento, i loro sogni di giocare FINALMENTE NEL CAMPO DI CASA, A ROGLIANO!!!…

Vogliamo che per una volta l’amministrazione si prenda le sue responsabilità chiedendo scusa ai Roglianesi, alla società ed ai giocatori, dando UNA DATA CERTA PER L’INAUGURAZIONE DEL NUOVO CAMPO!!…

I Roglianesi tutti aspettano la fine di questa querelle, per poter correre DAVVERO dietro ad un pallone!!..

Un’Altra Rogliano