San Lucido, Sara non ce l’ha fatta

Advertising

Sara Frangella, la ragazza 18enne rimasta coinvolta insieme a Filomena Santoro e Ida Oliva nel tragico incidente di San Lucido di venerdì scorso, non ce l’ha fatta.

Sara era stata trasportata con l’elisoccorso all’Ospedale dell’Annunziata ma le sue condizioni erano considerate molto gravi. Pochi minuti fa il triste annuncio della sua scomparsa.

I genitori di Sara Frangella hanno dato il loro assenso per l’espianto e la donazione degli organi. 

Filomena Santoro, Ida Oliva, Sara Frangella e un’altra ragazza di San Lucido (l’unica sopravvissuta, anche lei ricoverata a Cosenza ma non in pericolo di vita) stavano andando a scuola, a Paola, al Liceo Scientifico Galileo Galilei, dove frequentavano l’ultimo anno. Pochi minuti dopo le 8 in quella curva maledetta nei pressi del campo sportivo di San Lucido, già teatro di altri incidenti mortali, la Lancia Y sulla quale viaggiavano le ragazze, si è scontrata frontalmente con una Mercedes.

Filomena, Ida e Sara purtroppo non ce l’hanno fatta. Sono altre tre vittime dell’incredibile ondata di incidenti che sta funestando la Calabria in questi ultimi mesi.