San Vito, blitz della polizia: denunce e sequestri

La Polizia di Cosenza sta eseguendo da questa mattina una capillare operazione di controllo nel quartiere vicino allo stadio S.Vito-Marulla dove risiedono da tempo i rom ex Gergeri.

All’attività stanno partecipando Unità Cinofile della Polizia, personale dell’Ufficio U.P.G.S.P., della Squadra Mobile, della Polizia Scientifica della Questura di Cosenza e del reparto Prevenzione Crimine Calabria settentrionale.

I controlli sono mirati anche alla ricerca di veicoli rubati, infatti sono state sequestrate varie centraline elettroniche appositamente modificate per essere impiegate nel furto degli autoveicoli, e una decina di veicoli, di proprietà di alcuni residenti, scoperti di assicurazione e consegnati a custode giudiziale.

foto-3Inoltre, una persona è stata denunciata all’A.G. per ricettazione e altri residenti sono stati deferiti per furto di energia elettrica. Nello specifico, i poliziotti hanno scoperto che diverse abitazioni erano direttamente allacciate alla rete elettrica senza l’obbligatorio contatore e un denunciato per ricettazione.

Altri residenti, infine, sono stati accompagnati in Questura per l’identificazione poiché all’atto del controllo erano privi di documenti di riconoscimento validi.