Sanità, il sindaco di Paola: “No ad una guerra tra poveri”

Scura e Urbani
Advertising

“Chiedere ai direttori delle aziende ospedaliere di stoppare gli atti aziendali previsti dal Decreto Scura, significa non solo indurre gli stessi ad un’omissione degli atto d’ufficio, ma rallentare il processo di potenziamento in atto del nosocomio cittadino e, allo stesso tempo, privare delle adeguate risposte in termini di prestazioni, gli utenti dell’intero bacino territoriale. No ad una guerra tra poveri”.

Si esprime così Basilio Ferrari sindaco di Paola in una nota stampa esprimendo anche la volontà di far ricorso alle autorità giudiziaria contro le decisioni del presidente della giunta regionale Mario Oliverio.

“Ci rivolgeremo all’autorità giudiziaria al fine di garantire l’esecuzione di quello che è sancito in una disposizione avente ormai forza di legge e, pertanto, un diritto dei paolani e del territorio – continua il primo cittadino – L’ultima cosa che vogliamo è innescare una guerra tra poveri. Quello che più ci interessa è poter garantire risposte adeguate ai cittadini di tutta l’area. Una cosa è certa: la guerra intestina del Pd e lo scontro senza limiti tra Oliverio e Scura stanno distruggendo i territori”.