Sanremo, villa a due piani da 700mila euro sequestrata ad un rosarnese

Advertising

Una villa a due piani con terreno adiacente del valore di circa 700 mila euro è stata sequestrata dalla Direzione investigativa antimafia ad un calabrese originario di Rosarno ma da anni domiciliato a Sanremo. Il provvedimento è stato disposto dal Tribunale di Imperia nei confronti di Vincenzo Sergi, 55 anni, già sottoposto a sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno.

Il 55enne è considerato dagli inquirenti soggetto “abitualmente dedito a traffici delittuosi” o “a vivere in tutto o in parte con i proventi di attività delittuose”. Inoltre risulta essere stato condannato in via definitiva, in passato, per reati contro il patrimonio, tra cui il furto, la ricettazione e l’usura. Dagli accertamenti sarebbe emerso che disponesse di beni di un valore sproporzionato rispetto ai redditi dichiarati dallo stesso e dal suo nucleo familiare.