Sant’Onofrio, Nicola Bonavota si consegna ai carabinieri

Advertising

Si è consegnato  alla stazione dei carabinieri di Sant’Onofrio Nicola Bonavota, 40 anni, destinatario di fermo d’indiziato di delitto nell’ambito dell’operazione “Conquista”.

Era sfuggito alla cattura nel giorno del blitz scattato all’alba del 14 dicembre rendendosi irreperibile. La sua breve latitanza è terminata nel pomeriggio di oggi. Bonavota ha bussato alla caserma dei carabinieri di Sant’Onofrio e si è costituito. Dopo le formalità di rito è stato portato in carcere a Vibo Valentia dove si trova anche il fratello Domenico, 37 anni, e gli altri tre indagati fermati nel corso dell’operazione: Onofrio Barbieri, Giuseppe Lopreiato e Domenico Febbraro.