Sciopero contro la legge di stabilità, occupato lo svincolo di Cosenza Nord

Advertising

Lo svincolo autostradale di Cosenza Nord dell’Autostrada Salerno – Reggio Calabria e’ stato occupato nel corso della manifestazione di protesta organizzata da Cgil, Cisl e Uil contro la Legge di Stabilita’.

La protesta sta creando numerosi disagi alla circolazione stradale. La situazione e’ monitorata da polizia e carabinieri. Cgil, Cisl e Uil chiedono “che vengano recuperati i 30 milioni sulla forestazione, cosi’ come l’assegnazione delle risorse, anche per il 2016, per la contrattualizzazione degli Lsu e Lpu”.

I segretari regionali di Cgil, Cisl e Uil, Michele Gravano, Paolo Tramonti e Santo Biondo, evidenziano che “se la Legge di stabilita’ resta uguale per la Calabria sara’ una ecatombe. Vengono decurtati o revocati fondi storicizzati”.

Cgil, Cisl e Uil hanno organizzato una mobilitazione regionale con presidi, oltre che allo svincolo di Cosenza Nord, anche a Villa San Giovanni e a Crotone