Serie A, Berardi non si ferma più: è il miglior cannoniere europeo. Oggi la verità sull’infortunio

Advertising

Il Sassuolo continua a collezionare vittorie su vittorie. Ieri ancora un successo sul Pescara, che comunque ha reso la vita difficile alla squadra di Di Francesco. Adesso i neroverdi sono in testa alla classifica a punteggio pieno insieme a Juventus, Genoa e Sampdoria.

La squadra è naturalmente trascinata da un Domenico Berardi in stato di grazia. Anche ieri è andato in gol al 22′ del secondo tempo, lasciando partire un gran tiro al volo dal limite dell’area che si è insaccato all’incrocio dei pali.

L’esterno cosentino del Sassuolo è stato lasciato incredibilmente fuori dalle convocazioni in Nazionale maggiore del ct Ventura. L’alibi ufficiale è che deve giocare con l’Under 21 di Di Biagio ma siamo davvero davanti ad una “follia”, così come hanno sottolineato tutti gli opinionisti più in voga. E allora Berardi, diciamo così, si consola con i record.

Domenico Berardi ha infatti segnato sette gol dall’inizio della stagione, in tutte le competizioni (2 in campionato e 5 in Europa League) in sei partite ufficiali.

E’ il miglior marcatore tra tutti i giocatori dei “top cinque” campionati europei. Non solo: è anche il più giovane giocatore italiano (22 anni, 27 giorni) a segnare 40 gol in Serie A dal 1994/95. Ciononostante, Ventura non l’ha convocato… 

domenico-berardi-sassuolo_124cclaj8cxwe14k2788ba9e61Berardi ieri sera è uscito zoppicando, sorretto dai sanitari del Sassuolo e facendo preoccupare tutti i suoi tifosi. Come riporta ‘Sky Sport’, ha riportato una forte contusione al ginocchio destro.

Dopo la partita però il calciatore cosentino è tornato a casa sulle sue gambe e con una borsa di ghiaccio sul ginocchio infortunato. Secondo i medici emiliani, intervistati alla fine della partita, dovrebbe essere solo una brutta botta ma oggi pomeriggio il calciatore si sottoporrà agli accertamenti del caso (risonanza magnetica) per capire l’entità dell’infortunio.