Serie C: se Cosenza piange Rende non ride. Risultati e classifica della 5^ giornata

Advertising

SERIE C – Risultati della 5^ giornata

Sabato 23 settembre

Fondi-Reggina 0-1 (60′ Marino)

Bisceglie-Sicula Leonzio 1-1 (8′ Delic [B], 84′ Tavares [S])

Casertana-Akragas 0-1 (41′ Longo [A])

Rende-Virtus Francavilla 0-1 (31′ Saraniti [V])

Siracusa-Cosenza 4-2 (2′ Mendicino [C], 12′ Mungo [C], 22′ Grillo [S], 37′ Catania [S], 73′ Sandomenico [S], 90+2′ Sandomenico [S])

Catania-Andria 1-0 (90′ Lodi)

Catanzaro-Lecce 1-3 (5′ Lepore, 15′ Torromino, 45′ Cosenza, 92′ Lukanovic)

Monopoli-Matera 2-0 (43′ Sarao, 53′ Genchi rigore)

Paganese-Juve Stabia 1-2 (12′ Allievi, 58′ Paponi, 90′ Scarpa)

Classifica

Monopoli 13; Lecce, Catania 10; Siracusa 9; Reggina 8; Catanzaro, Trapani, Bisceglie, Akragas, Virtus Francavilla 7; Rende 6; Sicula Leonzio, Juve Stabia 5; Matera, Paganese, Casertana 4; Andria 3; Cosenza 2; Fondi 1

RENDE-VIRTUS FRANCAVILLA 0-1
Rete: 31′ Saraniti

RENDE: Forte, Viteritti (65′ Felleca), Pambianchi, Sanzone, Actis Goretta, Rossini, Coppola, Franco (85′ Modic A.), Blaze, Vivacqua (56′ Ricciardo), Laaribi. A disp: De Brasi, Boscaglia, Marchio, Gigliotti, Piromallo, Germino, Porcaro, Calvanese, Modic M. All. Trocini

VIRTUS FRANCAVILLA: Albertazzi, Maccarrone, Abruzzese, Prestia, Albertini, Folorunsho, Biason (85’st Buono), Di Nicola (67′ Agostinone), Ayina (67′ Pino), Saraniti (85′ Rossetti), Sicurella (76′ Monaco). A disp: Battaiola, Mastropietro, Delvecchio, Valotti, Turi, De Toma, Madonia. All. D’Agostino

Arbitro: Marco Ricci di Firenze (Antonio Severino di Campobasso-Marco Carelli di Campobasso)
Note – Ammoniti: Pambianchi (RE) Biason, Pino, Rossetti (VF) Espulsi: Folorunsho (VF). Recupero: 0’pt, 7’st

Terza sconfitta consecutiva del Rende (dopo le prime due vittorie all’inizio del torneo) e secondo capitombolo al Marco Lorenzon, dove la Virtus Francavilla si è imposta per 1-0.

Partita equilibrata, con i padroni di casa che sono i primi a rendersi pericolosi con Actis Goretta dopo una manciata di minuti. Replica virtussina affidata a Saraniti, sempre velenoso, la cui conclusione passa alta di poco sopra la traversa. A cavallo della mezz’ora, lo stesso attaccante biancazzurro firma il gol del vantaggio con una bella giocata che non lascia scampo a Forte.

Nella ripresa l’undici di Trocini prova a riprendere il match, la compagine di D’Agostino però si difende con ordine e non soffre mai oltre il dovuto nonostante l’inferiorità numerica nell’ultimo segmento di partita per il rosso rimediato da Folorunsho.

I padroni di casa costruiscono la miglior occasione con Actis Goretta il quale, con un destro al volo, spaventa Albertazzi. Proteste calabresi per l’annullamento di un gol a Coppola (deviazione sul tiro di Felleca) per posizione di fuorigioco.