Sorbo San Basile, imprenditore ucciso in un agguato: aveva coperto boss della cosca Arena

Advertising

Un imprenditore di 57 anni, Santino Gigliotti, è stato ucciso a Sorbo San Basile, nella Presila catanzarese, in un agguato compiuto a colpi d’ arma da fuoco. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, l’uomo era a bordo della sua autovettura quando è stato raggiunto da diversi colpi di arma da fuoco, morendo sul colpo.

L’uomo era già noto alle forze dell’ordine e nel 2006 era stato arrestato con l’accusa di avere favorito due latitanti di ‘ndrangheta, scovati in un locale di sua proprietà. Si trattava di Giuseppe Arena e Francesco Gentile, ritenuti elementi di spicco della cosca Arena di Isola Capo Rizzuto.

Lo scorso anno, a Sorbo San Basile era stato assassinato un altro imprenditore, Tommaso Guzzetti, di 54 anni, titolare di un’impresa boschiva di Sersale.