Spezzano Piccolo: decaduta la sindaca Rota, amica (politica) di Occhiuto

Stefania Rota, ex sindaco di Spezzano Piccolo
Advertising

Il Comune di Spezzano Piccolo verso il commissariamento.

Sono decaduti il sindaco Stefania Rota, e il consiglio comunale eletti con il voto amministrativo dell’ultima domenica di maggio dello scorso anno.

Stamane si sono contestualmente dimessi sei consiglieri comunali (tre della maggioranza e tre della minoranza) su un plenum di dieci più il sindaco: Pasquale Bafaro, vicesindaco, Francesca Scarcelli, assessore alla Cultura, e Mario Maccarrone, consigliere con delega allo Spettacolo, tutti espressione della lista “Futura”; Beatrice Valente, ex sindaco, Andrea Bonanno e Davide Avallone, tutti del gruppo “Spezzano Piccolo Democratica”.

Un paio di settimane fa, i tre dissidenti della maggioranza si erano dissociati dallo schieramento ed avevano costituito un gruppo consiliare a sé, “Spezzano Piccolo Indipendente”. I contrasti erano apparsi insanabile sin dalle prime battute.

Il sindaco Stefania Rota, di prima nomina, è stata accusata di “eccessi di decisionismo”.

Stefania Rota è molto vicina (politicamente) al sindaco di Cosenza Mario Occhiuto, che si è già precipitato a far scrivere una nota di solidarietà.

Non conosciamo l’ormai ex sindaco di Spezzano Piccolo ma se attuava il “modello Occhiuto” non c’è da meravigliarsi che sia stata “eliminata”.