Spezzano Sila: abbandono rifiuti, scattano le sanzioni

Advertising

Spezzano Sila (Cs): Abbandono rifiuti, scattano le sanzioni

Individuati i primi responsabili degli illeciti. Continua l’attività sull’altopiano silano

COSENZA 2 novembre  2016 –  Sono stati individuati e sanzionati alcuni responsabili  dell’abbandono di rifiuti nel Comune di Spezzano della Sila. Gli uomini del Corpo Forestale del locale Comando Stazione hanno svolto un servizio specifico  mediante mirati e pazienti appostamenti e osservazione dei luoghi oggetto di abbandono rifiuti, effettuati durante il mese ottobre.

L’area interessata e video sorvegliata si trova lungo la strada provinciale 247 Moccone-Rose in località Guzzolini -Moccone ed è stata oggetto di continui  abbandoni di rifiuti di ogni tipo quali sacchetti di plastica contenenti  rifiuti solidi urbani: bottiglie di plastica, documenti, vetri,  parti d’autovetture,  residui di  parti di lavori elettrici  ed altro.

L’attività investigativa e le successive  indagini avviate dal Corpo forestale dello Stato hanno permesso di risalire ad alcuni trasgressori,  accertando l’identità dei responsabili degli illeciti,automobilisti che transitando lungo la Strada Provinciale e abbandonavano sul luogo i rifiuti. In sole due settimane di ottobre sono state elevate oltre 6000 euro di sanzioni, ma sono ancora al vaglio del personale Forestale diverse immagini recuperate sul luogo dell’abbandono.

Le operazioni condotte dal Comando Stazione Forestale di Spezzano della Sila (CS) si inseriscono nell’ambito di una campagna di controllo e di intensificazione delle attività a contrasto del fenomeno dell’illecito abbandono e deposito incontrollato di rifiuti sul suolo che continua a impegnare il personale Forestale sull’altopiano della Sila in altri siti individuati e oggetto di abbandono monitorati da tempo.