Sport e solidarietà: i medici di Cosenza ancora Campioni d’Italia

Advertising

Campioni d’Italia Medici Montenegro 2016

Terzo Campionato Italiano in 4 anni per i camici bianchi cosentini, che dopo la parentesi di Otranto si aggiudicano il 3° trofeo nazionale in terra montenegrina conquistando il trofeo in finale contro la squadra dei pari grado del Palermo.

Hanno partecipato al torneo svoltosi dal 26 giugno al 3 luglio presso la splendida cornice di Budva, i medici di Milano Brianza, Napoli, Palermo,Taranto, Melito Porto Salvo e Cosenza.

Dopo aver battuto nel girone eliminatorio i colleghi di Milano per 1-0, i medici bruzi hanno battuto Napoli per 2-1 e Taranto per 1-0, in semifinale hanno sconfitto Melito Porto Salvo per 1-0 ed in finale i colleghi palermitani ai calci di rigore, dopo che il risultato dei tempi regolamentari si era concluso sull’1-1, reti di Tarantino per il Palermo e del bomber Nucci per i lupi.

La squadra bruzia, guidata da Enrico Costabile e Mimmo Cassitto, seguita dal preparatore atletico Pino Pincente e dal fisioterapista Libero Polizza, ha dimostrato oltre ad una sapiente organizzazione tecnico-tattica, una difesa ermetica, sovrastata da uno strepitoso Davide Sbano, considerato unanimemente miglior portiere del torneo (2 sole reti al passivo di cui 1 su calcio di rigore) e da un collettivo composto da 15 giocatori, i dottori Guzzo Paolo, Giuzio Francesco, Garofalo Gianluca, Mancuso Fred, Provenzano Daniele, Mundo Giuseppe Maria, Cassitto Domenico, Caputo Antonio, Canino Daniele, Nucci Gaetano, Chimenti Mario, Faraca Mario, Barone Cesare, Spina Salvatore, Putortì Osvaldo, Miceli Giuseppe, Camodeca Eugenio, che si è rivelato l’arma vincente consentendo la meritata conquista del titolo italiano.

Da quando la Medici Cosenza FC si è rinnovata nei quadri dirigenti circa 3 anni fa, sotto la presidenza di Antonio Caputo, che è anche capitano della compagine rossoblù, ha ottenuto una serie di successi con un terzo posto ai campionati nazionali di Ragusa nel 2012, il titolo di Campioni d’Italia nel 2013 a Barcellona, di nuovo il 1° posto nei campionati ad Ischia 2014, una coppa Italia ad Assisi fine 2013, una Supercoppa nel 2014 a Cosenza ed il terzo titolo di qualche giorno addietro.

Prossimo appuntamento: fasi finali di Coppa Italia a Napoli nel prossimo autunno e la Supercoppa a Cosenza a metà dicembre di questo anno.

Durante la kermesse calcistica dei camici bianchi si è tenuto dal 28 al 30 giugno, un importante congresso medico sull’”Uso degli integratori alimentari nello sport”, che ha visto tra i relatori per la squadra di Cosenza, Enrico Costabile, Mimmo Cassitto e Fred Mancuso.

Durante la premiazione sono state consegnate le donazioni a favore della Fondazione Amelia Scorza sez. di Cosenza dell’AIL e quella a favore dell’Associazione Los Ninos del Mar, che opera in Colombia a sostegno delle disabilità dell’infanzia.