Studentessa cosentina investita a Roma: è in gravi condizioni

Advertising

Una studentessa cosentina di 24 anni, della quale sono state diffuse solo le iniziali, E. C. P.,  è stata investita a Roma da un furgone, ed è ora ricoverata in gravi condizioni al Policlinico “Umberto I” della capitale. L’autista del mezzo non si sarebbe fermato cercando di darsi alla fuga, ma, dopo un breve inseguimento da parte degli agenti delle Volanti è stato fermato ed è, al momento, indagato per lesioni gravi ed omissione di soccorso.

Il fatto è avvenuto in via Marsala, a Roma, alle spalle dello scalo ferroviario di Termini; a lanciare l’allarme con una telefonata alla polizia alcuni passanti che hanno visto il corpo della giovane – E. C. P., studentessa cosentina – riverso sulla strada. I sanitari intervenuti sul posto, dopo averla stabilizzata, l’hanno immediatamente trasportata al Policlinico “Umberto I”. La polizia dovrà trasmettere il proprio rapporto sulla vicenda alla Procura che ha aperto un fascicolo sul caso. La giovane si trova ricoverata in terapia intensiva in prognosi riservata. In ospedale sono giunti moltissimi amici della ragazza che proprio oggi compie anche gli anni. La speranza di tutti è che possa riuscire a superare questo momento difficile: i medici sono fiduciosi e sperano di sciogliere al più presto la prognosi.