Taranto-Cosenza 0-3: i Lupi rinascono con De Angelis. Risultati e classifica della 21^ giornata

Advertising

Esordio fortunato per Stefano De Angelis sulla panchina del Cosenza.

Il tecnico romano subentra a Roselli e sbanca lo Jacovone di Taranto con un rotondo 3-0, frutto certamente di un episodio a favore (calcio di rigore con espulsione dopoi appena 20 minuti) che ha dato una svolta alla gara ma anche di un atteggiamento propositivo che non si vedeva da tempo. Sbloccato il risultato e giocando in superiorità numerica praticamente tutta la partita, il Cosenza non ha avuto poi difficoltà a vincere ed a rilanciarsi dopo il periodo delicato che ha portato all’esonero di Roselli.

De Angelis pertanto pone la sua candidatura a rimanere alla guida del Cosenza fino alla fine della stagione evitando al presidente Guarascio (particolarmente sensibile a questo tema…) di spendere altri soldi. Che magari potranno essere investiti nell’imminente mercato di gennaio per rafforzare una squadra che ha bisogno di molti tasselli e di cacciare via diversi calciatori inutili.

LA CRONACA

Al 19′ calcio di rigore per il Cosenza. Azione confusa nella difesa rossoblù: la palla è un flipper, Caccetta tira a botta sicura, trovando il braccio di Pambianchi. Per l’arbitro è rigore e Pambianchi viene espulso. Taranto in 10. Dal dischetto si porta Statella che con un preciso tiro all’angolino insacca alle spalle dell’incolpevole Maurantonio. Per l’esterno è il 9° gol stagionale.

Al 33′ il Cosenza raddoppia: Gambino approfitta di una dormita generale della difesa rossoblù e da pochi passi tira un forte destro che trafigge Maurantonio.

Nel secondo tempo al 5′ Paolucci serve Bobb che si presenta tutto solo davanti a Perina; prova la conclusione, ma viene però provvidenzialmente respinta dalla retroguardia ospite.

Al 25′ Cosenza ancora in gol: cross di D’Anna dalla sinistra, perfetto colpo di testa di Baclet da pochi passi che porta a tre le marcature del Cosenza.

Nel finale (finalmente!) esordio del giovane rossoblù, cosentino doc, Andrea Bilotta (classe ’99), costantemente rinviato da Roselli e diventato realtà non appena… se n’è andato. Onore al merito di De Angelis, con la speranza che possa prenderlo presto in considerazione per schierarlo da titolare. Ne ha tutte le potenzialità.

Taranto – Cosenza 0-3

Marcatori: 20′ Statella rig., 33′ Gambino, 70′ Baclet

Taranto: 1 Maurantonio 13 De Salve 16 Russo (46′ Boccadamo) 3 Pambianchi 17 Balzano 26 Lo Sicco 8 Sampietro 29 Viola (56′ Som) 5 Paolucci 10 Bollino (46′ Bobb) 9 Magnaghi. A disp.:12 Pizzaleo 15 Cardea 21 Garcia 25 Giunta 33 Pirrone 30 De Toni. All.:  Pantaleo De Gennaro (Fabio Prosperi)

Cosenza: 1 Perina 2 Corsi 6 Blondett 5 Tedeschi 23 D’Anna 8 Caccetta 25 Mungo 21 Ranieri (30′ Capece) 10 Cavallaro (81′ Bilotta) 9 Gambino (68′ Baclet) 11 Statella A disp.: 12 Quintiero 22 Sarraco 7 Criaco 13 Meroni 14 Appiah 18 Collocolo 26 Madrigali 27 Filippini 28 Scalise. All.: Stefano De Angelis

Arbitro: Manuel Volpi Arezzo

Ammoniti: Balzano, Ranieri, Bollino

Espulsi: al 20′ Pambianchi

Spettatori: 3.000

GLI INCONTRI DI OGGI

Melfi – Juve Stabia  1-2
Catanzaro – Francavilla  0-0
Messina – Reggina  2-0
Akragas – Lecce  0-2
Fondi – Vibonese  1-0
Monopoli – Casertana  2-3
Foggia – Siracusa  3-0
Paganese – Matera  1-1
Catania – Andria  0-0
Taranto – Cosenza  0-3

LA CLASSIFICA

Matera  43
Juve Stabia  43
Lecce  43
Foggia  41
Cosenza  33
Virtus Francavilla  33
Unicusano Fondi (-1)  29
Fidelis Andria  29
Catania (-7)  28
Siracusa  27
Casertana (-2)  26
Monopoli  26
Paganese  23
Messina  21
Akragas  20
Taranto  19
Reggina  18
Catanzaro  17
Melfi (-1)  17
Vibonese  15