Targa Tenco a Brunori Sas. “La Verità” è la canzone dell’anno

Advertising

Finalmente svelata la lista dei cantanti premiati con la Targa Tenco 2017: i vincitori sono Brunori Sas, miglior canzone con La Verità, Claudio Lolli, miglior album per Il Grande Freddo, Ginevra Di Marco, miglior interprete grazie a La Rubia canta la Negra, e altri artisti che con le loro opere discografiche hanno nobilitato l’ultimo anno della canzone d’autore italiana. Ricordiamo infatti che le Targhe Tenco sono un prestigioso riconoscimento assegnato fin dal 1984 dal Club Tenco ai migliori dischi italiani di canzone d’autore usciti nel corso dell’annata (in questo caso dal 21 agosto 2016 al 31 maggio 2017), su segnalazione di una giuria formata da circa 200 giornalisti musicali.

Le categorie premiate con la Targa Tenco 2017 sono cinque: miglior album, miglior canzone, miglior interprete di canzoni non proprie, miglior opera prima e miglior album in dialetto.

Il cantautore, poeta e scrittore bolognese Claudio Lolli con Il Grande Freddo, pubblicato anche con l’ausilio di un crowdfunding lanciato sul web, si è aggiudicato il premio come album dell’anno. Gli altri finalisti erano i Baustelle, Paolo Benvegnù, Brunori Sas, Edda e Le Luci della Centrale Elettrica.

Brunori Sas si è però rifatto trionfando nella categoria miglior canzone con La Verità, tratta appunto dal suo ultimo album A Casa Tutto Bene che ha conquistato il podio della classifica italiana. La Verità (il cui video ha totalizzato quasi due milioni di visualizzazioni su YouTube, non male per un artista lontano dalla scena mainstream) ha sbancato la concorrenza di Amanda Lear dei Baustelle, Storia dell’uomo che vendette la sua ombra di Michele Gazich, Ballata dell’ipocondria (o del vibrione innamorato) di Canio Loguercio e Alessandro D’Alessandro e della sanremese Vietato Morire di Ermal meta.

 Ginevra Di Marco con La Rubia Canta la Negra è risultata a sua volta la più apprezzata per la categoria interpreti di canzoni non proprie. Le altre nomination erano Gerardo Balestrieri con Covers, Teresa De Sio con Teresa canta Pino, Antonio Dimartino e Fabrizio Cammarata con Un mondo raro e i Gang con Calibro 77.

Questi i primi tre artisti premiati con la Targa Tenco 2017. I vincitori delle ultime due categorie sono invec il collettivo Lastanzadigreta, miglior opera prima con Creature Selvagge, e Canio Loguercio e Alessandro D’Alessandro, miglior disco in dialetto grazie a Canti, Ballate e Ipocondrie d’ammore, cantato in una sorta di napoletano ‘sussurrato’.

I vincitori delle Targhe Tenco 2017 riceveranno di persona i premi durante la Rassegna della Canzone d’Autore (Premio Tenco 2017) che si terrà al Teatro Ariston di Sanremo dal 19 al 21 ottobre.

Tratto da www.nanopress.it