Torano, un trionfo per Cristina D’Avena e “Fabula”

Advertising

Era un successo annunciato quello che ci si aspettava per “Fabula” lo spettacolo realizzato dall’ Art show dance academy, accademia di danza e spettacolo andato in scena a Torano Scalo. L’undicesima edizione di un evento artistico estivo molto atteso che raccoglie i frutti del lavoro accademico dell’intero anno per gli allievi e i danzatori della scuola diretta da Giuseppe Ferraro, Lucia Amodio e Mafalda Ferraro, giovani ballerini e coreografi calabresi di grande talento.

Oltre 5000 gli spettatori giunti da ogni parte della provincia per assistere ad uno show, presentato con grande padronanza ed ironia da Matilde Brandi e la cui madrina d’eccezione è stata Cristina D’Avena, regina indiscussa e senza rivali delle sigle più famose dei cartoni animati di tutti i tempi con alle spalle oltre700 canzoni incise, 5 dischi di platino, 1 disco d’oro ed un totale di oltre 6 milioni di copie vendute.

Una notte da “Fabula” cosi come è stata definita dal coreografo e direttore artistico Giuseppe Ferraro, che ha traghettato i presenti in un mondo incantato, da sogno grazie alla rappresentazione di frammenti di musical molto amati quali Maleficent e Peter Pan, ma anche da tante altre coreografie inserite nello spettacolo. I danzatori in scena hanno dimostrato grande padronanza di “palco” e un ottimo coordinamento ed una buona tecnica. Mai banali e decisamente originali tutte le coreografie composte con grande attenzione. Tutto curato con dovizia di particolari, ritmi e tempi che si sono incastrati alla perfezione, segno evidente di grande professionalità ed esperienza.

cristina-320x190Un momento molto atteso è stato quello che ha visto salire sul grande palcoscenico di “Fabula” Cristina D’Avena, vestita di rosso e con un viso da eterna ragazzina, dolce e rassicurante, esattamente come quello ricorda “Licia” la protagonista di uno dei cartoni animati più amati degli anni 80 “Kiss me Licia”, quando a presentare “Bim Bum Bam” notissimo programma per ragazzi erano Paolo Bonolis e Licia Colò. E proprio Cristina d’avena è stata l’interprete amatissima della fidanzatina di Mirko nella serie dedicata a questo indimenticabile cartone. Il coinvolgimento con il pubblico è stato “totale” durante ogni brano cantato dalla D’Avena.

“Sono davvero entusiasta dell’accoglienza riservatami stasera dal pubblico di Torano, un’ energia meravigliosa che mi ha dato grande carica. Sono stupefatta dalla qualità e dallo spessore artistico, molto elevato, che ho riscontrato per tutti gli elementi che hanno composto questo show” ha detto Cristina D’Avena.

In scaletta: Pollon, Doraemon, Lady Oscar, Occhi di Gatto e gli immancabili Puffi solo per citarne qualcuno, con gli spettatori letteralmente in visibilio a ricordare frammenti della loro spensierata infanzia. Tutti i brani dell’artista sono stati accompagnati dalle coreografie eseguite dagli allievi della scuola con un impatto notevole grazie anche alla perfetta riproduzione dei costumi di scena dei diversi personaggi dei cartoni. E come di consueto il gran finale con un omaggio alla madrina e tutti sul palcoscenico tra lunghi applausi e ripetuti selfie che hanno immortalato una serata davvero speciale.