Tragedia a San Ferdinando, indagato il proprietario dell’immobile

Advertising

Dopo la morte della 72enne Francesca Barbalace, schiacciata dal crollo di parte di un balcone di un’abitazione di San Ferdinando, il pm Domenico Cappellieri della Procura di Palmi ha iscritto nel registro degli indagati il proprietario dell’immobile, un 64enne del posto, che dovrà ora rispondere dell’ipotesi di reato di omicidio colposo.

Secondo il magistrato non avrebbe messo in sicurezza l’edificio, da anni in condizioni fatiscenti e in stato di abbandono. L’immobile, in piazza Martiri della Libertà, è stato dichiarato temporaneamente inagibile ed è stato sequestrato mentre l’Ufficio tecnico del Comune di San Ferdinando ha disposto che il proprietario adotti tutte le misure per metterlo in sicurezza.

Lunedì, intanto, è stata disposta l’autopsia sulla 72enne così da fugare ogni dubbio sulla causa del decesso e che sarà eseguita nell’ospedale di Polistena.