Un anno fa tutta Cosenza in lacrime per la tragica morte di Armando Zicarelli

Advertising

Sono quelle tragedie davanti alle quali ti sembra che tutta la vita non abbia più senso. E’ passato un anno ma in tanti non hanno dimenticato. Riproponiamo l’articolo di un anno fa sulla tragica morte di un giovane cosentino, stroncato da un infarto mentre giocava a calcetto. Si chiamava Armando Zicarelli.

Stamattina a Cosenza non si parla d’altro. Un ragazzo di 31 anni, Armando Zicarelli, ha perso la vita ieri sera su un campo di calcetto a Mendicino, mentre stava giocando con gli amici. Si è sentito male e si è accasciato a terra, perdendo i sensi. Immediati sono scattati i soccorsi ma non c’è stato nulla da fare. Il suo cuore purtroppo si è fermato per sempre.

Armando Zicarelli era molto conosciuto in città. Aveva anche giocato nell’Azzurra, una scuola calcio dalla quale sono partiti tanti Campioni del nostro circondario. All’epoca faceva il portiere ma se la cavava bene anche nei ruoli di movimento. Il calcio gli era sempre piaciuto e non a caso trovava sempre un’ora per giocare con gli amici.

arna1Ma Armando era molto conosciuto anche perché ormai da cinque anni aveva aperto una yogurteria a via Caloprese, a due passi da piazza Europa e piazza Loreto, “Yogurt City”, e sono tanti i cosentini che la frequentano grazie al lavoro incessante di Armando e della sua famiglia.

La yogurteria sin dagli esordi ha riscosso un enorme successo a Cosenza tanto da doversi allargare spostandosi al magazzino a fianco dove oggi continua a deliziare tutti i numerosi ospiti giornalieri cosentini e non solo.

yogurtUn locale unico nel suo genere. Oltre agli yogurt, caffè, torte, cornetti, crepes, dolci e manicaretti di tutti i tipi (i pancakes sono buonissimi) e caramelle, tante caramelle, la passione di grandi e bambini. Tanti anni di fatica per mettere su un “gioiello” come “Yogurt City” e poi il destino, beffardo, fa crollare tutto in un attimo.

yogArmando Zicarelli lascia la moglie, una bambina di appena un anno e tanti amici che da ieri sera non sanno darsi pace per la sua morte improvvisa.

Anche noi di Iacchite’ ci associamo al dolore dei familiari e di tutta la città per la scomparsa di Armando.