Un’altra Rogliano chiede chiarezza sulla depurazione

Advertising

Un’altra Rogliano chiede chiarezza sulla gestione e sul funzionamento del sistema di depurazione

A seguito di circostanziate e preoccupate segnalazioni di diversi cittadini, il 1° agosto 2016 il gruppo politico “Un’altra Rogliano” ha presentato richiesta al sindaco, al fine di poter prendere conoscenza del sistema di mappatura delle reti fognarie, delle spese sostenute per la manutenzione dei sistemi di depurazione e di eventuali periodi di malfunzionamento dei sistemi stessi-

In data 12.08.2016, con nota recapitata tramite e-mail indirizzata al capogruppo il sindaco ha dato risposta scritta, come richiesto, comunicando che la mappatura delle reti fognarie aggiornata al 2010 “è visionabile presso l’ufficio tecnico”.

Quanto alla situazione del depuratore consortile – che dovrebbe adempiere alla quasi totalità della depurazione del Comune di Rogliano – nella suddetta nota veniva riferito che la mappatura dei lavori eseguiti dalla Comunità Montana non era al momento disponibile perché mai trasmessa all’Ente (nonostante la struttura sia stata consegnata nel 2013!).

Quindi, pur non essendo in possesso di alcuna documentazione riferibile al depuratore consortile, il Comune di Rogliano corrisponde alla ditta incaricata 4.805,00 euro al mese (57.660 € all’anno).

Riguardo ai malfunzionamenti, nella suddetta nota del 12 agosto il sindaco dava notizia che, salvo sporadiche interruzioni, “i sistemi di depurazione funzionano regolarmente”.

Per verificare l’effettiva situazione e, conseguentemente, per poter dare concrete e rassicuranti risposte ai cittadini, in data 18 agosto il gruppo “Un’altra Rogliano” ha presentato all’ufficio protocollo del Comune richiesta di copia del progetto del depuratore consortile, del contratto sottoscritto con la ditta manutentrice e della mappatura fognaria comunale.

Guarda caso (quando si dice la casualità) il giorno successivo con delibera di Giunta è stato disposto uno studio sul sistema fognario comunale con verifica della sua efficienza!

Il gruppo “Un’altra Rogliano” approfondirà con estrema attenzione la questione tramite propri consulenti, per verificare la regolarità degli atti e l’effettiva “efficienza” del sistema fognario, garantita dal sindaco in persona.

 Un’altra Rogliano