Under 17, sedicesimi di finale: Cosenza-Pavia 1-0, decide Ruffolo

Gli attaccanti Davide Ruffolo e Marco Stranges
Advertising

Il Cosenza Under 17 di Roberto Occhiuzzi e Armando Malvasi vince il primo round dei sedicesimi di finale battendo al “Marulla” il Pavia per una rete a zero. 

Un successo che poteva e doveva essere più largo, visti i valori in campo e in previsione della partita di ritorno di domenica prossima, ma che dà la possibilità ai lupacchiotti di giocarsi per intero le loro chance per andare avanti nel torneo.

E’ stato Davide Ruffolo a segnare il gol della vittoria, dopo che la squadra aveva indovinato l’approccio alla partita non lasciassi emozionare (troppo) dal terreno del “Marulla”. 

Corre il minuto 20: Stranges scende sulla sinistra, crossa al centro dove c’è ben appostato Ruffolo, che realizza di destro con il pallone che si insacca nell’angolino. 

E’ sempre il Cosenza che fa la partita e al 39′ ancora un’occasione: discesa dalla sinistra di Stranges, che crossa al centro per Ruffolo, che questa volta sfiora il palo.

Si va al riposo sull’1-0.

u17bis

Nella ripresa si fa vedere il Pavia con un tiro dal limite dell’area di Queros, che termina di poco alto sulla traversa al 61′. Ma sul capovolgimento di fronte, ripartenza per il Cosenza e il tiro di Stranges termina alto.

La gara diventa equilibrata. Al 78′ ottima azione di Canonaco, che prima di entrare in area è atterrato da Paesotto, che si becca il secondo giallo: Pavia in 10. Non basta tuttavia al Cosenza la superiorità numerica per arrotondare il punteggio.

Adesso la gara di ritorno in terra lombarda.

COSENZA – PAVIA 1 – 0

Cosenza: Quintiero, McGranaghan, Mazza, Collocolo, De Luca, Bilotta And. (C), Ruffolo, Canonaco, Tribulato, Stranges, Pellegrino. A disposizione: 12 Martino, 13 Armentano, 14 Casella, 15 Binetti, 16 Chiappetta, 17 Annone, 18 Grosso, 19 Crisciti, 20 Pisani. All.: R. Occhiuzzi.

Pavia: Criscione, Paesotto, Baggi, Peroni, Guerrini, Gallo, Marrulli, Damo, D’Amuri, Greco (C), Manini. A disposizione: 12 Boccignione, 13 Argenton, 14 Catelli, 15 Santagostino, 16 Manicone, 17 Cavuoto, 18 Queros, 19 Di Maio, 20 Dioh. All.: O. Nordi.

Arbitro: Francesco Cosso di Reggio Calabria.

Marcatore: 20′ Ruffolo.