Under 21, Italia-Lituania 2-0: Berardi grande protagonista. In campo anche Garritano

Advertising

L’Italia ha sconfitto per 2-0 la Lituania in un match valido per il gruppo 2 di qualificazione ai campionati Europei Under 21.

Le reti per la squadra di Di Biagio sono state realizzate da Berardi e Benassi al 2′ e 24′ del primo tempo. Nella classifica del girone gli azzurri conducono con 13 punti in 5 partite, davanti alla Slovenia a quota 12 (6 match giocati) che oggi ha sconfitto per 2-0 la Serbia, ora terza con 10 punti in 5 partite.

Domenico Berardi è stato grande protagonista del match. Il talento cosentino è tornato con l’Under 21 e ha segnato il suo terzo gol con la maglia azzurra.

Allo stadio ‘Patini’ di Castel di Sangro la partenza dei ragazzi di Di Biagio è veemente e dopo 2 minuti trovano il vantaggio proprio grazie a Berardi che va a segno con un gran tiro al volo da 20 metri che si infila alla destra del portiere. Un’autentica prodezza, una rete-gioiello come l’hanno definita gli addetti ai lavori.

Europei U21: avvio nero Italia, Svezia vince in rimonta

L’Italia raddoppia al 24′. Berardi è ancora nel vivo dell’azione, vince un rimpallo e serve Benassi in area che gira di prima intenzione col destro e firma un gol fantastico per potenza e precisione.

L’Italia potrebbe dilagare ma sbaglia parecchio sottoporta. Per i ragazzi di Di Biagio è festa doppia anche grazie alla sconfitta della Serbia che li lascia soli al comando nella classifica del girone.

Domenico Berardi è un talento della provincia di Cosenza. Nato a Cariati, si è cresciuto a Bocchigliero, piccolo centro del Cosentino nella Sila Greca dove ha rivelato la sua bravura. A Bocchigliero gioca nelle formazioni giovanili e il suo primo allenatore è Francesco Filippelli. Poi all’età di 10, 11 anni si trasferisce a Mirto con la famiglia e va a giocare nella scuola calcio Il Castello.

Ma il suo approdo nel calcio che conta, come è ormai storia, arriva quasi per caso, a Modena, dov’era andato a trovare il fratello e dove lo visiona il Sassuolo, che lo tessera immediatamente. Classe 1994, Berardi è da tempo uno dei migliori talenti del calcio italiano e nella prossima stagione agonistica dovrebbe passare alla Juventus.

Nel finale della partita, Berardi ha ricevuto la standing ovation del pubblico ed è stato sostituito da un altro cosentino, questa volta “cittadino” come Luca Garritano, scuola Real Cosenza, rivelatosi nell’Inter e ora in prestito al Cesena. Per Luca è il secondo spezzone con la maglia azzurra dell’Under 21.

Italy U21 v Lithuania U21 - 2017 UEFA European U21 Championships Qualifier

TABELLINOItalia-Lituania 2-0 (primo tempo 2-0) 

MARCATORI Berardi al 2’, Benassi al 24’ p.t.
ITALIA (4-4-2) Cragno; Calabria, Rugani, Romagnoli, Barreca (dal 21’ s.t. Masina); Berardi (dal 40’ s.t. Garritano), Grassi, Mandragora (dal 35’ s.t. Verre), Benassi; Monachello, Bernardeschi. (Scuffet, Caldara, Conti, Cerri). All. Di Biagio.
LITUANIA (4-4-2) Gertmonas; Baravykas, Janusavskis, Aleksandravicius, Cerkauskas; Petravicius, Artimavicius (dal 33’ s.t. Romanovskij), Silkaitis, Kazlauskas (dal 36’ s.t. Urbys); Stankevicius, Spalvis (dal 47’ s.t. Segzda).(Mikielionis, Korsakas, Trucinskas). All. Vingilys.
ARBITRO Reinshreiber (Israele).
NOTE spettatori 4.500; ammoniti Bernardeschi, Masina, Romagnoli e Kazlauskas per gioco scorretto.