Usura, tassi d’interesse al 400%: un arresto nella Sibaritide

Advertising

(ANSA) – MONTEGIORDANO (COSENZA), 22 SET – La Guardia di Finanza di Montegiordano, coadiuvata dai carabinieri della Compagnia di Corigliano Calabro, ha stroncato un giro di usura, con tassi d’interesse che arrivavano in alcuni casi anche al 400% l’anno, eseguendo un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari nei confronti di una persona, Francesco Ugolini, ed un obbligo di firma per Giuseppe Ugolini, nipote di Francesco. 

I provvedimenti sono stati emessi dal Gip di Castrovillari su richiesta della Procura della Repubblica.
L’organizzazione di usurai agiva, soprattutto, nella zona di Trebisacce estendendo i suoi tentacoli all’intera area della Sibaritide. L’indagine era stata avviata nel 2014 sulla base della denuncia presentata da una delle vittime di usura.
A Francesco Ugolini ed al nipote vengono contestati, a vario titolo, i reati di usura, estorsione e favoreggiamento.