Vaticano, dalla Spagna arrivano voci di indagini sul marito di Francesca Chaouqui

Francesca Chaouqui e suo marito Corrado Lanino
Advertising

L’agenzia Lapresse, pochi minuti fa, ha diffuso un lancio secondo il quale la gendarmeria vaticana starebbe indagando anche su Corrado Lanino, marito di Francesca Chaouqui, arrestata e poi liberata nei giorni scorsi per fuga di notizie dal Vaticano. Lapresse, a sua volta, aveva ripreso la notizia dal sito spagnolo di informazione cattolica Religiòn digital.

L’uomo, prima dell’inizio dello scandalo, lavorava per la Fondazione Santa Lucia di Roma, organismo dipendente dalla Santa Sede, essendo massimo responsabile del terzo livello di sicurezza del sistema di comunicazioni vaticano, conosciuto come ‘Arcangelo Gabriele’. Il livello hackerato è stato il secondo, ‘Arcangelo Raffaele’, mentre il massimo livello (che non è stato toccato) è l”Arcangelo Michele’.

Padre Federico Lombardi, tuttavia, rispondendo a una domanda sulle voci di indagini che avrebbero coinvolto anche il marito di Francesca Chaouqui ha detto che l’inchiesta sulla fuga di documenti riservati dal Vaticano non registra “attualmente altri indagati”.