Verbicaro: Fiore rinuncia, vittoria degli antifascisti

Advertising

Vittoria per i cittadini e gli antifascisti di Verbicaro. Dopo le proteste e l’annunciato presidio per opporsi all’imminente visita di Roberto Fiore, presso la cittadina per eccellenza antifascista, il leader di Forza Nuova ha dichiarato la sua ritirata.

La sua visita era prevista per domani, solo ora arriva la rinuncia camuffata sotto forma di impegni istituzionali. Ma è nota a tutti la codardia del leader di Forza Nuova, che sicuramente ha lanciato il sasso e ritirato la mano, temendo forse, come spesso gli capita, di essere preso a uova marce in faccia. Come si suol dire ci aveva provato. Ma Verbicaro si è opposta energicamente e ce l’ha fatta, il fascista non entrerà nella sua piazza.

“La segreteria nazionale di Forza Nuova annuncia che Roberto Fiore è impossibilitato a presenziare all’inaugurazione della sezione di Verbicaro causa l’urgenza della sua presenza a Bruxelles.”

Questo è ciò che si legge da un comunicato. I cittadini e il comitato Verbicaro Calabria antifascista e antirazzista”, crediamo, saranno enormemente soddisfatti di aver chiuso le porte in faccia a Fiore.