Via Rivocati, un’altra morte per overdose: è allarme eroina killer

Advertising

Dopo la morte di Maurizio Ritacco 40 anni, avvenuta quasi un mese fa, trovato senza vita nei pressi della confluenza tra il Crati e il Busento, ieri, a Cosenza, l’eroina killer ha ucciso di nuovo. Si tratta di una giovane donna di origini sarde che viveva da tempo a Cosenza.

Elisa Cudeddu di 37 anni è stata trovata ieri nell’abitazione di via Rivocati dal suo fidanzato priva di vita. Sul posto sono intervenuti il 118 e la polizia, avvisati dal fidanzato, ma per la povera donna non c’era più niente da fare.

La scena che si è presentata agli occhi degli operatori di polizia non lascia spazi a dubbi sulla morte per overdose: la donna era riversa sul letto col pantalone abbassato con  chiari “buchi” sull’inguine prodotti da una iniezione. A terra una siringa. I medici intervenuti sul posto parlano chiaramente di morte per overdose.

Finisce così la vita di questa povera ragazza vittima di spacciatori senza scrupoli a cui poco importa della vita dei loro “clienti”. E’ chiaro che gira una partita di eroina sporca che va assolutamente fermata. L’indagine per arrivare al pusher sono in atto, e gli investigatori si dicono fiduciosi di arrivare presto all’identificazione di questo venditore di morte.

Speriamo che almeno adesso questa povera ragazza possa riposare in pace.