Via Roma, i grillini si svegliano: “Occhiuto, Cosenza non è e non sarà mai cosa tua”

Advertising

Finalmente un segnale di vita dai grillini cosentini. Certo, c’è voluto un richiamo pesante alle loro responsabilità (http://www.iacchite.com/cosenza-lordinanza-chiusura-via-roma-solito-silenzio-del-pd/) ma, come recita il vecchio adagio, meglio tardi che mai. Questo vuol dire, almeno, che non c’è malafede da parte del M5S al contrario del Pd, che continua imperterrito a tacere sulla questione.

Di seguito, la nota del Meetup Cosenza e oltre sull’ordinanza di chiusura di via Roma che ancora non c’è.

Sindaco, dov’è l’ordinanza?
Siamo alle solite! Al comune di Cosenza la trasparenza non esiste, nonostante la legge imponga la pubblicazione degli atti amministrativi. Da giorni ci giungono molte lamentele da parte di commercianti e residenti delle strade chiuse al traffico l’8 settembre, perché interessati ad apprendere le motivazioni con cui il sindaco ha chiuso via Roma e cambiato sensi di marcia nei luoghi limitrofi.

È legittimo il desiderio di esercenti e cittadini tutti di conoscere le cause che hanno spinto il primo cittadino a chiudere un tratto della centralissima via cittadina ( via roma / misasi), provvedimento, poi, esteso, anche ad altre strade senza alcun preavviso. Anche noi ci chiediamo se le chiusure viarie del cosiddetto ‘’venerdì nero’’ siano state precedute da una regolare ordinanza emanata nei tempi previsti dalla legge.

Siamo andati a cercarla, (http://www.albo-pretorio.it/albo/archivio7_tipo-atto_0_1124_0_2.html), ma con grande sorpresa abbiamo dovuto constatare che sull’albo pretorio non ve n’è traccia già da giorni. Ciò in contrasto con le ultime disposizioni previste dal Foia. Cosa si nasconde ai cittadini? Perché l’ordinanza non è stata pubblicata sull’albo o se è stata pubblicata vi è rimasta per pochi giorni? Il nostro è un appello al sindaco affinché dia direttive per ripristinare la legalità e dare la possibilità ai cittadini di essere informati su quanto accade intorno a loro.

Cosa accadrà allo scadere dei 15 giorni di sperimentazione chiesti dal sindaco in commissione viabilità e trasporti ? Occhiuto ha chiesto 2 settimane di sperimentazione. Bene, il prossimo fine settimana il tempo chiesto e concesso scadrà. E poi cosa accadrà? E soprattutto verrà emanata e pubblicata l’ordinanza in modo che tutti i cittadini saranno informati delle decisioni prese dal nostro sindaco?
Occhiuto rispondi in modo esaustivo. Cosenza non è e non sarà mai “cosa tua”. 

Meetup Cosenza e Oltre