Vibo, i cognati di Mantella querelano Davi

Advertising

Diffamazione. Questo il reato per il quale Antonio Franzè (cl. ’55) e Alessandro Pugliese (cl. ’74), entrambi già noti alle forze dell’ordine e cognati di Andrea Mantella (neo collaboratore di giustizia), hanno sporto oggi querela nei confronti del massmediologo e giornalista pubblicista Sergio Mariotti (in arte Klaus Davi) che il 3 luglio scorso aveva tentato un’intervista alla madre del nuovo collaboratore di giustizia di Vibo Valentia.

Dopo un normale scambio di battute all’interno della frutteria fra la stessa madre di Andrea Mantella e Klaus Davi e fra quest’ultimo ed i familiari dell’ex “rampollo” del clan Lo Bianco, ne era nato uno “scontro” con i cognati di Mantella quando Davi ed il suo cameraman avevano puntato in strada la telecamera all’indirizzo della frutteria della famiglia.

Davi aveva in precedenza sporto querela nei confronti di Antonio Franzè e Alessandro Pugliese accusandoli di lesioni personali nei suoi confronti.

Nella querelle si è inserito (addirittura!!!) l’Ordine dei Giornalisti della Calabria, che di solito è in letargo per 12 mesi all’anno per prendere le difese dell’illustre collega.

Della serie: forti con i deboli e deboli con i forti. In perfetto stile… Madame Fifì.