Week end con caldo estivo in Calabria ma per il 25 torna l’inverno

E’ tornato il gran caldo sull’Italia in questo week end di metà aprile: picchi di +30°C in Calabria, Sicilia e Sardegna, di +29°C in Puglia e Molise, di +28°C in Emilia Romagna e Abruzzo.

Ecco i dati con le temperature massime

Calabria: +30°C a Rende e Dipignano, +29°C a Cocaldo-italia-meteo-temperature-640x427senza, Luzzi e San Sosti, +28°C a Mileto e Montalto Uffugo, +27°C a San Pietro in Guarano,

+26°C a Castrovillari, Acri, Soverato Marina, Cirò Marina e Cittanova, +25°C a Rosarno, Rogliano, Rizziconi, Roccelletta di Borgia, Tarsia, Joppolo e Domanico,

+24°Catanzaro, Crotone, Lamezia Terme, Vibo Valentia, Cirò Superiore, Serra San Bruno, Gioiosa Ionica, Paola, Parenti, Palermiti, Albidona e Crucoli,

+23°C a Corigliano Calabro, Amantea, Cortale, Oriolo e Scilla, +22°C a Reggio Calabria e Capo Spulico.

Continuerà a fare molto caldo anche nella settimana entrante, che invece al Nord inizierà con una violenta sfuriata temporalesca con forti piogge e grandinate.

Lieve calo termico generalizzato a metà settimana, a cui seguirà un’altra vampata di calore africano al Centro/Sud prima di una clamorosa svolta stagionale negli ultimi giorni del mese.

Infatti nel prossimo weekend la situazione meteo cambierà nuovamente a causa di una bordata fredda e instabile proveniente dal circolo polare artico.

Tra sabato 23 e domenica 24 le temperature inizieranno a diminuire in modo netto e deciso, compromettendo così la festività del 25 aprile, caratterizzata in tutt’Italia da freddo e maltempo.